.
Annunci online

"Io fui de li agni de la santa greggia che Domenico mena per cammino u ben s'impingua se non si vaneggia..." Blog di francesco latteri scholten
Il “Male” in San Tommaso d’Aquino.
post pubblicato in diario, il 19 luglio 2010
Il “Male” in San Tommaso d’Aquino. Per San Tommaso il “Male” si configura come “mancanza”. Mancanza di una perfezione dovuta o mancanza di ordine al fine proprio liberamente voluta. E’ una concezione che rinvia indirettamente a Plotino, il quale aveva compiuto la grande sintesi della filosofia antica, quella con cui erano state superate la concezione platonica e quella aristotelica. Platone ed Aristotele avevano spezzato il circolo originario con il quale la filosofia da sempre considerava il Tutto: “dall’unità originaria divina che contiene in sé tutte le cose deriva l’universo – e la derivazione è insieme divisione dell’unità nella molteplicità delle cose - ; e l’universo ritorna nell’unità da cui è uscito (…) in Platone e Aristotele (…) il circolo si spezza in due semicerchi, perché l’unità divina originaria e la materia prima del mondo sono due
continua
Sfoglia aprile        marzo
tag cloud
links